Il primo suono

Il primo suono che ogni essere umano sente è il battito doppio del cuore.

Nell’ambiente acquoso del ventre di nostra madre proviamo un senso di sicurezza e di appartenenza perché percepiamo sia il nostro battito cardiaco che l’eco di quello di chi ci ospita per nove mesi.

Quando veniamo introdotti al nostro Cammino sulla Terra tramite il miracolo della nascita, il secondo battito scompare. Gli esseri umani sanno, a livello profondo, che manca qualcosa, e spesso nel corso della vita continuano a cercare quel battito assente.

Possiamo trovare il battito mancante quando ascoltiamo Madre Terra ed entriamo in Tiyoweh, la Quiete. In quel luogo di silenzio possiamo sentire la costante vocina del nostro cuore e, tramite questa esperienza, possiamo riscoprire il vecchio senso di sicurezza e di appartenenza.

Il battito del cuore di Madre Ter. ra ci ricorda che non siamo mai soli. La nostra vera Madre, la Terra, è sempre presente per nutrirci e darci rifugio. Tutto quello che chiede è che ci fermiamo ed ascoltiamo il secondo battito del cuore.

Donna che Ascolta, la Madre del Clan del Quinto Ciclo Lunare, ci insegna che possiamo imparare di più ascoltando che non parlando. Ci insegna che ogni essere della natura ci parla. Attraverso le altre forme di vita che il Grande Mistero ha posto sulla Terra possiamo trovare relazione, appartenenza, sicurezza e saggezza. Tutti gli esseri viventi possono essere nostri insegnanti se impariamo ad ascoltare. Riusciamo allora a capire l’intento del Creatore nel dare agli esseri umani la missione della ricerca del secondo battito: quando lo troviamo scopriamo che non siamo mai soli.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...